ARRIVA UN CUCCIOLO! PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERLO.

Cosa fare e cosa non fare:
• Il cucciolo, nel momento della separazione dalla madre e dai fratellini, prova parecchio sconforto nell’ambiente a lui non famigliare: bisogna essere preparati a rincuorarlo e a non lasciarlo troppo tempo da solo.
• Un apparecchio che emana feromoni di sintesi (in vendita nei pet shop) aiuta a far sentire il cucciolo più a suo agio.
• Durante le prime notti permettere al cucciolo di dormire nella sua cuccia nella camera del proprietario: riuscirà così a riposare più tranquillamente e magari a trattenere le deiezioni fino al mattino successivo.
• Non disturbarlo mai quando dorme.
• La cuccia deve essere il suo luogo sicuro in cui nessuno deve disturbarlo.
• Accompagnare il cucciolo nell’ambiente esterno dopo ogni sonnellino, ogni pasto e ogni gioco per permettergli di imparare a fare feci e pipì all’esterno. Lodare il cucciolo al termine di ogni evacuazione eseguita nel posto corretto.
• Procurare parecchi giochi per cani: potendo scegliere ogni qual volta con cosa giocare, l’arredamento dell’abitazione sarà probabilmente risparmiato.
• Se ruba qualche oggetto, è bene proporre uno scambio con un suo giochino invece di cercare di sottrarglielo.
• Quando compie qualche comportamento indesiderato, proporre subito un’alternativa (un bel gioco, un’altra attività da fare insieme).
• Accompagnare il cucciolo in passeggiata fin dal momento dell’adozione, in luoghi diversi per permettergli di conoscere il mondo.
• Permettere al cucciolo di giocare libero con gli altri cani.