CANI E GATTI VEDONO COSI’ COME VEDIAMO NOI?

La struttura oculare di cani e gatti è molto simile a quella umana, con la stessa modalità di trasmissione ed elaborazione delle immagini a livello della corteccia visiva cerebrale. Tuttavia, sottili differenze anatomiche, come la prevalenza dei bastoncelli rispetto ai coni a livello retinico, rendono la loro visione un pochino differente dalla nostra, perfettamente adattata alla loro natura di cacciatori. Infatti, avendo sacrificato i coni a discapito dei bastoncelli, la loro acuità visiva risulta inferiore rispetto alla nostra, e questo è il motivo per cui, se ce ne stiamo fermi immobili, può accadere che il nostro cane non ci veda. In compenso il gran numero di bastoncelli presenti a livello retinico permette al cane e al gatto di captare il più piccolo movimento, anche in condizioni di scarsa illuminazione.